Coro
"La Martinella"
Logo Coro
Logo CAI

Dal web:

a Rovigno nel 2003:

http://tzgrovinj.com/page/eventi/!/1327596376/concerto-coro-la-martinella-firenze-italia

ad Acqui Terme nel 2006:

http://www.giornal.it/Pagine/Articolo/Articolo.asp?ida=13511

http://www.lancora.com/06/2006-09-17/foto/Corisettembre_2006.pdf

in Francia nel 2007:

http://chantres.dain.free.fr/evenement_m.htm

sul periodico COOP:

http://www.coopfirenze.it/info/art_3636.htm

Cori dal Monviso 2007:

http://www.ecodelchisone.it/articoli/articolo.asp?ID=23980

http://www.discoveryalps.de/2691,News.html

a spasso per Firenze:

http://it.youtube.com/watch?v=U8SQ_LYiGu8

Vigocavedine 05/09/09:

http://www.valledeilaghi.it/cms/200908191822/ultime/musicavedine-vezzano.htm

Fucecchio 18/10/09:

http://www.gonews.it/articolo_41618_Coro-Martinella-esibir-repertorio-canzoni-montagna-ricordo-Dott-Luigi-Pacini-fondatore-della-sezione-Valdarno-Inferiore.html

Firenze 2010 per A.T.T.:

http://portalegiovani.comune.fi.it/pogio/jsp/portalegiovani_urw_webzine.jsp?ID_REC=7852

Firenze 2010 concerto di Natale:

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2010/12/13/news/titotlo_titolo-10148520/

Firenze 16/03/11 X 150 ANNI UNITA’ D’ITALIA:

http://www.parlamento.toscana.it/node/6899

http://www.consiglio.regione.toscana.it/news-ed-eventi/palazzo-aperto/default.asp

Festa della Repubblica 2011:

http://www.parlamento.toscana.it/node/7804

 

Ascoltiamo i Suoni dal Monviso

di Il direttore artistico Enrico Miolano

Mercoledì, 29 Agosto 2007

“Suoni dal Monviso”, rassegna musicale promossa dal Gruppo Corale I Polifonici del Marchesato in collaborazione con i gestori del rifugio Quintino Sella, chiude con una serie di appuntamenti nel mese di settembre, dopo i concerti di luglio e agosto.

La manifestazione gode del patrocinio della Regione Piemonte, del sostegno della Compagnia di S. Paolo, e si avvale della collaborazione di Enti pubblici e realtà private del territorio e si muove su un itinerario ideale attorno al Monviso, toccando quest’anno le valli Po, Varaita e Infernotto, attraverso i comuni di Crissolo, Pontechianale, Paesana, Barge, Ostana, Verzuolo e Saluzzo, dove è previsto il concerto di chiusura in collaborazione con il “Saluzzo Musica Festival”.

L’evento, forte delle oltre 7000 persone che lo hanno seguito in occasione dell’edizione del 2006, vuole confermarsi come appuntamento chiave per le estati delle nostre vallate, della nostra provincia e della Regione intera.
La terza edizione può contare su ben 7 appuntamenti (contro i 4 del 2005 e i 5 del 2006) e si avvale di un programma artistico di alto profilo, con la presenza di musicisti di fama nazionale e internazionale e un totale di circa 200 artisti impegnati.

Dopo i due appuntamenti di agosto, Suoni dal Monviso ritorna domenica 9 settembre (ore 12) e fa tappa in valle Infernotto, con il Coro La Martinella del Cai di Firenze e il Coro Valtellina che si esibiranno alla Trappa al Mombracco (introdotti da Ij Cantor dla Meidia, coro popolare bargese), mentre a Verzuolo il 15 settembre, alle 21, nella antica parrocchiale Santi Filippo e Giacomo, vi sarà un “omaggio al Cai” con il gruppo vocale “900 Vocal Ensemble” diretto da Massimo Peiretti.

http://www.toscanaoggi.it/notizia_3.php?IDNotizia=10607&IDCategoria=362

da: http://www.trentoblog.it/?p=11862

MUSICAVEDINE: ALLA PASSIONE PER LA MONTAGNA
INTONANO I CANTI POPOLARI

pubblicato da: Trento Blog in Arte & Cultura, Eventi, Musica — 4 settembre, 2009 @ 8:23 am

da: http://www.valledeilaghi.it/

di Flaviano Bolognani
VALLE DEI LAGHI – Grande successo per la rassegna corale promossa dal Coro Cima Verde.

VALLE DEI LAGHI – Il Paese, i coristi e la Valle era in fermento per l’evento nato con l’intenzione di sostenere e promuovere la ricca e variegata tradizione vocale e che tanto ha dato, in termini di cultura, socializzazione e formazione, a tutto il territorio della Valle dei Laghi. Il bilancio è totalmente positivo per la dodicesima edizione di “MusiCavedine” 2009, rassegna organizzata dal “Coro Cima Verde” di Vigo Cavedine in collaborazione con la Federazione Cori del Trentino e il patrocinio del Comune di Cavedine. I Cori invitati a partecipare, il Coro “La Martinella”, proveniente da Firenze sorto in seno alla sezione fiorentina del C.A.I. e il Coro “Valfassa” di Pozza di Fassa, che vanta ben oltre trentacinque anni di attività. Il numeroso pubblico intervenuto al concerto tenutosi nell’Auditorium Intercomunale di Vezzano, ha dimostrato grande apprezzamento per l’iniziativa e la qualità dei canti presentati dai Cori che hanno animato la serata. La continuità è quella del piacere nel presentare nuove realtà musicali al rimarchevole pubblico, che ogni anno non manca all’appuntamento, il trovarsi insieme, fra coristi di vari paesi e Regioni, per momenti in cui esprimere non solo la «musica» che ognuno sente dentro, ma anche l’amicizia che lega l’appartenenza a un mondo, fatto di canti, musiche che esprimono quel grande patrimonio della coralità, con testi e musica. Una tradizione che non dobbiamo dimenticare perché il cantare può mantenere viva, senza appesantire la nostra già stanca vita, ma bensì allietandola. In una società che va di fretta, dove spesso la condizione umana ha perso di vista la propria vera entità e il dialogo fra la gente scarseggia, non crediamo che sia fuori luogo affermare che dove c’e’ un Coro che canta c’e’ gioia, sincera passione e altrettanta voglia di stare insieme. Particolari le parole espresse dal Presidente della Federazione dei Cori del Trentino Sergio Franceschinelli e dell’ass. Provinciale alla cultura Franco Panizza, in merito all’importanza di questa manifestazione, dove ogni Coro esprime due grandi qualità affini ma distinte: l’espressione musicale e quella umana. Il canto va ben oltre la pagina scritta e la voce, sia nel parlare che nel cantare, comunica gli umori e la natura delle persone. MusiCavedine ogni anno ci offre un concerto naturale privo di dissonanze e ricchissimo di voci differenti ma perfettamente amalgamate. Anche il Sindaco di Cavedine Renzo Travaglia, nel suo intervento, ha elogiato il Coro Cima Verde, le sue importanti iniziative e il ruolo che occupa, affermando che bisogna iniziare subito a pensare all’edizione 2010 affinché “MusiCavedine” diventi l’appuntamento immancabile per la Valle intera. La bellezza di questi canti di montagna, lo scenario oltremodo suggestivo e l’impegno profuso dagli organizzatori, la presenza degli sponsor, ci impegnano a rendere sempre più ricche e interessanti anche le prossime edizioni di questo graditissimo evento che, partito nel migliore dei modi, ci fa ben sperare nel futuro. Con l’augurio di continuare a percorrere, nel segno della più’ genuina e sincera amicizia la via del canto, inteso come momento d’incontro e di felicità. La serata si e’ conclusa con uno scambio di riconoscimenti fra i Cori protagonisti del concerto, ringraziamenti per l’ospitalità’ ricevuta, e poi l’abbraccio finale che ha unito i Cori per una “Montanara” cantata insieme, per far si che il canto popolare abbia un futuro sempre più roseo.

del 16-05-2005

Successo alle Vigne per l’esibizione delle formazioni protagoniste del “Concerto di primavera”

Cinque voci per una serata da incorniciare

Lodi. Ormai considerato un tradizionale appuntamento per gli appassionati di musica corale, il “Concerto di Primavera”, organizzato come nelle precedenti edizioni dal Coro Monte Alben della città di Lodi, ha offerto sabato sera all’interno del teatro alle Vigne uno spettacolo ricco di interesse ed emozione. I cinque gruppi, che si sono avvicendati di fronte a una gremita platea di ascoltatori, hanno esibito un vasto repertorio del cantare “a cappella” su temi popolari e d’autore. Ad aprire la rassegna canora il Monte Alben, attivo nel contesto lodigiano, e non solo, da oltre trent’anni. Già insignito di prestigiosi riconoscimenti, guidato da Alberto Cremonesi, ha presentato una rivisitazione di brani del passato appartenenti a radici culturali diverse, come Piccola suite infantile, un pezzo sorto dall’arrangiamento di una filastrocca per bambini, e Matez, di ispirazione friulana; di stampo più anglofono That lanesome road e lo spirituals Swing low, sweet chariot. Della stessa impronta tradizionale le opere del Coro La Martinella Cai di Firenze. Sorto negli anni ‘70 nella sezione del Club Alpino Italiano, vanta nel suo illustre curriculum la registrazione di diverse opere discografiche. Sotto la direzione di Ettore Varacalli, ha proposto sia classici canti di montagna che melodie frutto di una attenta ricerca nella varie zone della Toscana, celebre tra gli estimatori Maremma amara.
Il “Coro Monte Sagro” di Carrara, formatosi nel canto popolare, lirico e religioso, ha invece fatto conoscere al pubblico un panorama di composizioni inedite, scritte ed elaborate dall’originale maestro Alessandro Buggiani; tra le sette canzoni eseguite, degne di un particolare rilievo Porte maniglie e voce e Parole cantate.
A completare il programma della manifestazione, la performance dei “Daltrocanto a Cappella Quintet” di Lodi, diretti dal tenore Fabio Ferrari, una formazione vocale composta da cinque elementi che ha saputo entusiasmare gli spettatori con motivi che spaziavano dal pop al jazz, dal country allo swing. Il risultato è stata una serata frizzante, dai toni leggeri, un cocktail di allegre sonorità in un’atmosfera carica di suggestioni e ricordi.
(Matteo Brunello)

 

Festival EUROCHOR’HOM in Francia:

del 21 MAGGIO 2007 clicca qui

del 23 MAGGIO 2007 clicca qui